Autorizzazione all'uso dei cookie

Tu sei qui

Versione stampabileVersione PDF

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE

 

Per mobilità studentesca internazionale si intendono le esperienze individuali di studio all’estero di durata variabile, fino ad un massimo di un anno. (MIUR, nota prot. n. 843 del 10/4/2013: Linee di indirizzo sulla mobilità studentesca internazionale individuale).

I periodi di studio all’estero sono considerati parte integrante dei percorsi di formazione e sono valutati sulla base della loro coerenza con gli obiettivi didattici previsti dalle Indicazioni Nazionali dei Licei (art. 192, c.3 D. Lgs.vo 297/e nota MIUR prot. n. 2787/2011 Titolo V). Con riferimento a tali indicazioni l’I.I.S. Racchetti-da Vinci ne favorisce l’attuazione nelle classi quarte di ogni indirizzo, formalizzandone l’organizzazione e il monitoraggio. Le tappe principali sono le seguenti:
Contratto formativo: è sottoscritto dallo studente prima della partenza secondo il modello elaborato dalla scuola.
Piano di apprendimento: è formulato dal Consiglio di classe, che individua i contenuti fondamentali utili allo studente per frequentare per l’anno scolastico successivo all’esperienza di studio all’estero.
Colloquio: è sostenuto dalla studente al rientro seguendo modalità differenti (definite da apposita procedura) a seconda che il soggiorno all’estero sia stato di breve periodo o di un anno. Scopo del colloquio è verificare le competenze acquisite e, nel caso di soggiorni di un anno, formalizzare l’ammissione alla classe successiva, attribuire il credito scolastico e quantificare le ore da riconoscere nell’ambito del percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO).

Durante il soggiorno all’estero lo studente mantiene rapporti con la scuola di provenienza attraverso un docente tutor indicato dal Consiglio di classe.

Sono previste anche esperienze di mobilità studentesca in ingresso: tre alunni stranieri al massimo (uno per ogni indirizzo di studi) possono frequentare le lezioni presso il nostro istituto. Anche in questo caso gli studenti sono affiancati da un docente tutor e viene formulato un curricolo flessibile in base alle diverse situazioni.

Per il dettaglio delle attività si veda la Procedura mobilità studentesca qui sotto

 

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.